Feb 25, 2020 06:01 Europe/Rome
  • Trump in India e Modi nasconde la baraccopoli: la gente protesta

Nuova Delhi- "Non ci sorprende che l’amministrazione locale tenti di nascondere la nostra esistenza.

Lo facevano gia’ prima di costruire il muro”: cosi’ Karsen Bhai, 30 anni, uno dei 5mila abitanti della baraccopoli di Ahmedabad ha detto ai giornalisti della stampa internazionale.

Qui, meno di due settimane fa, le autorita’ hanno ordinato la creazione di un muro di mattoni lungo 600 metri per nascondere alla vista del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump le oltre 700 baracche che sorgono nella periferia della citta’. Trump e’ infatti atterrato ieri mattina nella citta’ natale del premier Narendra Modi, nello Stato occidentale di Gujarat.

Ma alcune testate hanno preferito raccontare la contraddizione tra le spese che Nuova Delhi ha sostenuto per “abbellire” il panorama e la mancanza di accesso ai servizi di base per gli abitanti dello slum, costretti a lunghe camminate per andare a prendere acqua pulita.

Muro a parte, sono state ripulite strade, bonificati fiumi, piantati nuovi alberi, assoldato uno staff di 12mila poliziotti e 3mila artisti per celebrare l’arrivo della coppia presidenziale.

Il tutto e’ costato circa 1,5 per cento del Pil annuo dell Stato di Gujarat.

 

Tag

Commenti