Feb 28, 2020 21:07 Europe/Rome
  • Lavrov: escalation in Siria non dà pretesto di intervenire alla Nato

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov non crede che gli eventi in corso nella provincia siriana di Idlib rientrino negli articoli della Carta della Nato che legittimano l'intervento a fianco della Turchia, Paese alleato.

"Là c'è anche l'articolo numero 5, dedicato alle casistiche quando uno dei Paesi membri della Nato è stato attaccato, come è scritto, "in Europa o in Nord America": in questo caso entra in vigore il meccanismo di consultazioni e azioni di ritorsione. Non credo che quello che sta accadendo in Siria, rientra in una delle situazioni descritte nel trattato di Washington, che sancisce la natura esclusivamente difensiva dell'Alleanza Atlantica e prevede misure di risposta dopo un attacco contro uno qualsiasi dei Paesi membri", ha detto Lavrov. La Turchia è un membro della NATO. L'articolo cinque della Carta della NATO afferma che "un attacco armato contro un alleato o altri di vario numero in Europa o Nord America saranno considerati come un attacco l'intera alleanza".

Tag

Commenti