Mar 31, 2020 20:34 Europe/Rome
  • Libia, Ue lancia operazione Irini: finisce Sophia

L'Ue archivia l'operazione Sophia e lancia una nuova missione navale nel Mediterraneo, Irini (Irene in greco), che mira a far rispettare l'embargo all'importazione di armi in Libia.

Il Consiglio ha adottato oggi la decisione che lancia EuNavForMed Irini a partire da domani. Il comando resta italiano, con l'ammiraglio Fabio Agostini, e il quartier generale a Roma. Irene, o Irini, avrà lo scopo principale di far rispettare l'embargo deciso dalle Nazioni Unite usando mezzi aerei, satellitari e marittimi. In particolare, potrà ispezionare navi sospettate di trasportare armi o materiali affini al largo delle coste libiche, in linea con la risoluzione del Consiglio di Sicurezza 2292 del 2016. Come compiti secondari, Irini raccoglierà informazioni sul contrabbando di petrolio e derivati dalla Libia, continuerà ad addestrare la Guardia Costiera libica e la Marina e "contribuirà a smantellare il business model delle reti di trafficanti di esseri umani, attraverso la raccolta di informazioni e il pattugliamento aereo". Il mandato durerà fino al 31 marzo 2021 e sarà sotto "l'attento controllo" degli Stati membri.

Tag

Commenti