Giu 02, 2020 06:22 Europe/Rome
  • Traffico di rifiuti dall’Italia, licenziato il viceministro all' ambiente bulgaro

Il funzionario ed alcune altre persone erano membri di un gruppo criminale coinvolto nell'importazione illegale di rifiuti dall'Italia

Secondo qunato roferisce la Radio Nazionale Bulgara (BNR), Boyko Borisov, primo ministro di Bulgaria ha esonerato dalla propria carica il vice ministro dell'Ambiente e delle risorse idriche del paese Krasimir Zhivkov, coinvolto nello scandalo sull’importazione illegale di rifiuti dall'Italia.

Il funzionario verrà sostituito da Slavea Stoyanova, che era a capo del dipartimento di gestione dei rifiuti e tutela del suolo.

Krasimir Zhivkov é stato arrestato lo scorso venerdì ed è stato sottoposto a custodia cautelare. Dalla procura hanno osservato che il funzionario ed alcune altre persone erano membri di un gruppo criminale coinvolto nell'importazione illegale di rifiuti dall'Italia. Nei confronti dell'ex vice ministro sono state raccolte prove secondo le quali esso ha esercitato pressioni sui suoi sottostanti.

 

Tag

Commenti