Lug 06, 2020 05:21 Europe/Rome
  • Il vaccino della cinese SINOVAC sarà sperimentato su 9 mila brasiliani

BRASILIA (Pars Today Italian) - Il Brasile, focolaio latinoamericano della pandemia di Covid-19, ha autorizzato i test del potenziale vaccino contro il coronavirus sviluppato dalla società cinese Sinovac e che sarà somministrato a 9 mila volontari nel Paese.

L'Agenzia nazionale di vigilanza sanitaria (Anvisa), collegata al ministero della Sanità, ha indicato in una nota che i test del potenziale vaccino, ottenuti da "ceppi inattivi" del patogeno, serviranno a "valutare la sua sicurezza ed efficacia" nel immunizzazione contro il Covid-19.

I test saranno effettuati, secondo le previsioni iniziali, a 9 mila persone negli stati di San Paolo, il più colpito in Brasile dalla pandemia, Rio Grande do Sul, Minas Gerais e Paranà, oltre alla capitale Brasilia. Il centro di ricerca dell'Istituto Butantan di San Paolo coordinerà gli studi dopo aver raggiunto un accordo con il laboratorio cinese per eseguire la terza e ultima fase dei test clinici del possibile vaccino.

È la seconda volta che le autorità sanitarie brasiliane testano l'efficacia di un vaccino candidato contro il nuovo coronavirus nel Paese, dopo aver autorizzato gli studi dello scorso giugno di quello prodotto dall'Università di Oxford insieme alla società farmaceutica AstraZeneca.

Tratto da agi.it

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag

Commenti