Ott 31, 2020 14:26 Europe/Rome
  • Francia, offese all'Islam: marcia indietro di Macron

- Marcia indietro del presidente Macron dalle sue affermazioni inerenti alle vignette blasfeme pubblicate in Francia.

"Capisco che si possa essere scioccati da certe caricature", ha detto in un'intervista all'emittente Al Jazeera. 

"Esistono delle persone che falsificano lslam e si giustificano a nome della religione. E' inaccettabile". E poi ancora: "Le nostre libertà, i nostri diritti, ritengo sia nostra vocazione proteggerli".

 Il presidente francese fa riferimento alle vignette offensive del nobile Profeta (Saw) pubblicate da Charlie Hebdo che hanno indignato i musulmani e scatenato le proteste in tutto il mondo. 

Numerosi personaggi islamici hanno condannato l'operato del governo francese per aver incitato all'odio e all'islamofobia.

Le proteste sono esplose in seguito all' intervento di Macron alla cerimonia in onore di Samuel Paty, l'insegnante ucciso di recente da un giovane immigrato ceceno dopo aver mostrato in classe alcune delle vignette blasfeme pubblicate da Charlie Hebdo. Il capo dell' Eliseo ha detto di non voler rinunciare alle vignette, anche se altri indietreggiano. 

Macron poi ha parlato di un "separatismo" da parte dei musulmani francesi e  l'esigenza di "strutturare l'Islam" in Francia.

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag

Commenti