Nov 11, 2020 05:46 Europe/Rome
  • Orrore Daesh in Mozambico: 50 civili decapitati

Migliaia di persone stanno fuggendo dalla provincia di Cabo Delgado verso quella di Nampula.

Decine di civili sono stati uccisi e decapitati da un gruppo armato che sostiene di aver prestato giuramento al gruppo terroristico Daesh (Isis) e sta terrorizzando la popolazione locale, in Mozambico. La crisi nel Paese continua infatti ad aggravarsi giorno dopo giorno senza un apparente risposta da parte delle autorità locali.

«Oltre 50 persone sono state ritrovate morte e senza testa in un campo da calcio di un villaggio nella provincia di Cabo Delgado, ha confermato la polizia locale alla stampa. Anche un altro villaggio è stato preso di mira e diverse donne e bambini sono stati rapiti».

Secondo le prime ricostruzioni, i terroristi hanno bruciato e distrutto edifici. Hanno poi costretto decine di civili a raggrupparsi in un campo da calcio. Infine, hanno sparato sulla folla prima di usare i machete per proseguire con il massacro.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag