Nov 23, 2020 21:33 Europe/Rome
  • Alta tensioni tra Germania e Turchia

Tensioni tra Germania e Turchia dopo la perquisizione di una nave mercantile turca effettuata dai militari tedeschi, nell'ambito dei controlli sull'embargo di armi alla Libia.

La sera di domenica 22 novembre la fregata Hambourg ha fermato al largo del Peloponneso la nave mercantile turca Rosaline A, diretta al porto di Misurata, per sospetto traffico di armi, nell'ambito dell'operazione Irini. I militari tedeschi sono saliti a bordo del mercantile calandosi da elicotteri e hanno perquisito i container dell'imbarcazione, nonostante il rifiuto di Ankara di permettere la perquisizione, che è andata avanti per tutta la notte. In mattinata i militari hanno dovuto lasciare la nave senza aver trovato nulla a bordo, in seguito alle proteste di Ankara che ha definito "una violazione del diritto internazionale" la perquisizione non autorizzata del mercantile turco. Fonti della sicurezza turche hanno affermato che la Rosalina-A trasportava vari materiali come cibo e vernici, aiuti umanitari destinati alla Libia. Secondo quanto riferisce l'agenzia stampa Andalu, il ministero degli Esteri turco ha appena rilasciato una dichiarazione in cui condanna "azioni illegali contro una nave turca" e ha definito "un trattamento inaccettabile dell'equipaggio della nave come criminale".

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag