Nov 24, 2020 08:36 Europe/Rome
  • Malgrado sanzioni USA, Huawei domina su telecomunicazioni 2020

- ​​​​​​​Nonostante ban, sanzioni e ostracismo occidentale, Huawei continua a guidare la carica nello sviluppo delle tecnologie di rete e comunicazione wireless.

Sono ben 8.607 i brevetti che il colosso cinese ha depositato in questa categoria nel periodo tra gennaio e ottobre 2020. L'americana Qualcomm, per contro, si ferma in seconda posizione a 5.807 brevetti, seguita molto da vicino da Oppo, un'altra cinese, con 5.353.

Accorpando i dati per Paese, i dati raccolti dalla cinese IncoPat evidenziano che Cina e Stati Uniti sono in testa a pari merito, con il 32% di quote ciascuna; il Giappone segue a grande distanza con il 15%, mentre la Corea del Sud, patria di due colossi come Samsung e LG, si ferma al 7%.

Come sappiamo Huawei è stata isolata dai rapporti commerciali con aziende americane e aziende estere che basano i loro prodotti prevalentemente su tecnologia americana, ed è stata esclusa dalla corsa al 5G in molti Paesi occidentali; ma può continuare a lavorare nello sviluppo degli standard di telecomunicazione con il resto dei protagonisti (gli USA hanno dovuto fare alcune correzioni al ban per rimanere rilevanti).

Huawei è anche l'azienda con il maggior numero di contributi relativi al 5G presso il 3GPP, il consorzio che si occupa materialmente di definire gli standard per le reti del futuro; Huawei batte quindi le sue principali rivali come la svedese Ericsson e Qualcomm.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag