Nov 24, 2020 21:28 Europe/Rome
  • Acciaio: cresce la produzione dell'Iran e cala quella dell'Italia

TEHERAN (Pars Today Italian) - La produzione mondiale di acciaio grezzo per i 64 Paesi che fanno riferimento alla World Steel Association è stata di 161,9 milioni di tonnellate nel mese di ottobre, in aumento del 7% rispetto a ottobre 2019.

In Asia, spiega la Wsa, «la Cina ha prodotto 92,2 milioni di tonnellate di acciaio grezzo in aumento del 12,7% rispetto a ottobre 2019». Tra chi ha fatto registrare un incremento rispetto allo scorso anno ci sono l’Iran con 2,6 milioni di tonnellate (+27.9%), la CSI con 8,4  (+4,7%), l'Ucraina con 1,7 (+5,9%), l'India con 9,1 (+0,9%), la Germania con 3,4 (+3,1%), la Turchia con 3,2 (+19,4%), il Brasile con 2,8 (3,5%) e, con una nuova impennata importante, il Vietnam, che ha raggiunto i 3,3 milioni di tonnellate con una crescita del 111,5%.

Tra chi, invece, ha denunciato una flessione rispetto al 2019 troviamo il Giappone, che ha prodotto 7,2milioni di tonnellate (-11,7%), la Corea del Sud con 5,9 (-1,8%), la Spagna con 1,1 (-7,7%), gli Stati Uniti con 6,1 (-15,3%) e l’Italia, con i suoi 2,1 milioni di tonnellate di output ed il calo del 4,6%.

Nei primi dieci mesi del 2020, però, la produzione mondiale – 1.511.043 tonnellate – risulta in diminuzione del 2% (-31 milioni) rispetto all’ano scorso.

Tag