Gen 22, 2021 01:55 Europe/Rome
  • Sanzioni e attacchi golpisti. Il Venezuela denuncia il governo Trump

Ieri è stato la giornata in cui alla Casa Bianca è avvenuto il cambio della guardia.

Entra il carica il democratico Joe Biden in luogo di Donald Trump. Il presidente uscente non sarà certamente rimpianto in Venezuela paese su cui si è scatenata la sua tracotanza imperiale. Sanzioni, minacce di invasione, assalti golpisti tramite mercenari. Donald Trump ha provato in ogni modo a rovesciare il governo Maduro e porre fine alla Rivoluzione Bolivariana. Tuttavia i suoi sforzi si sono rivelati vani e adesso il governo di Caracas passa al contrattacco. La Repubblica Bolivariana del Venezuela - secondo quanto riferisce l’agenzia AVN - ha deciso di denunciare il governo uscente degli Stati Uniti per gli attacchi e i danni causati alla nazione durante l'amministrazione di Donald Trump. Un comunicato pubblicato dal ministro degli Affari Esteri, Jorge Arreaza, esprime il desiderio che i principali attori degli attacchi finanziari ed economici perpetrati contro il Paese rispondano alla giustizia internazionale. Nel comunicato si legge che «fino all'ultimo giorno, Trump ha mantenuto la sua aggressione suprematista e imperialista crudele contro il popolo del Venezuela, lanciando attacchi e confiscando proprietà al fine di distruggere la capacità del paese di commerciare liberamente, come è suo diritto, le sue risorse petrolifere per occuparsi del bisogni del popolo venezuelano». «Nonostante questi quattro anni di aggressione sostenuta e spietata - continua il comunicato - nonostante l'indolenza e il disprezzo per il diritto internazionale, il popolo venezuelano e il suo governo rivoluzionario oggi continuano a restare in piedi, con la loro fronte orgogliosa e la loro dignità intatta, mentre coloro che hanno governato gli Stati Uniti durante questo periodo sono screditati, con il ripudio del loro stesso popolo che hanno truffato con i loro eccessi suprematisti. Il Venezuela spera che prima o poi risponderanno alla giustizia internazionale per i danni che hanno causato al nobile popolo venezuelano».

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag