Gen 24, 2021 00:38 Europe/Rome
  • Migranti: Msf, Grecia conferma piombo in nuovo campo Lesbo

Il governo greco ha confermato che i rifugiati ospitati nel nuovo campo di Mavrovouni (conosciuto anche col nome di Kara Tepe), sull'isola di Lesbo, sono esposti al piombo. Lo denuncia Msf su Twitter invocando l'intervento dell'Ue per l'immediato trasferimento dei migranti a rischio intossicazione.

Medecins sans frontieres posta il link al comunicato del governo di Atene nel quale si conferma la presenza di piombo nel campo. Tuttavia, si legge nella nota, nei luoghi del campo nel quale si trovano le residenze dei rifugiati i livelli della sostanza tossica "sono sotto ai limiti internazionali". Più alti, invece, nella zona degli uffici. Qui, assicurano le autorità della Grecia, sono già stati avviati dei lavori di risanamento come la "copertura con uno strato di ghiaia alto 20 cm". Il campo di Kara Tepe è stato costruito in tutta fretta dopo l'incendio che a settembre ha distrutto l'enorme struttura di Moria. Doveva essere un campo temporaneo. Da ottobre ong e Onu denunciano le terribili condizioni di vita dove sono ospitati quasi 8.000 rifugiati.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag