Feb 08, 2021 05:26 Europe/Rome
  • Londra non pensa a passaporto vaccinale, 'è discriminatorio'

Introdurre un documento che attesti se un cittadino abbia ricevuto o meno il vaccino contro il coronavirus «sarebbe un atto discriminatorio».

Lo ha detto il ministro inglese per le vaccinazioni Zahawi Ridge rispondendo ad una domanda di Skynewws sui «Corona pass» che altri Paesi europei stanno pensando di introdurre.

«Punto primo, non conosciamo l’impatto che il vaccino ha sulla trasmissione del virus», ha detto l’esponente del governo di Londra. «Punto secondo sarebbe discriminatorio. E poi bisogna fare in modo che le persone vengano a farsi vaccinare perché vogliono non perché devono ottenere il passaporto».

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag