Apr 19, 2021 22:24 Europe/Rome
  • Usa: omicidio Giorg Floyd, cosa rischia l'ex agente Chauvin

Derek Chauvin, 44 anni, l'ex agente accusato di aver causato la morte di George Floyd, ha tre capi di imputazione: omicidio di secondo grado, omicidio di terzo grado e omicidio preterintenzionale.

Ogni reato viene giudicato singolarmente, per cui Chauvin può essere dichiarato colpevole di solo uno, o due o tutti e tre i reati, così come assolto per tutti e tre. La giuria deve stabilire se nel processo è stato reso chiaro, "oltre ogni ragionevole dubbio", che Chauvin volesse provocare consapevolmente la morte, quando tenne il ginocchio premuto per oltre nove minuti sul collo di Floyd, sdraiato per terra, faccia in giù, mani legate dietro la schiena. L'omicidio di secondo grado esclude la premeditazione o la presenza di 'particolare crudeltà' o il fatto che sia stato commesso assieme a un altro grave reato. L'omicidio di terzo grado chiede ai giurati di considerare se Chauvin abbia commesso un "atto molto pericoloso per gli altri, mostrando una mente perversa, senza considerazione per la vita umana". L'ultimo capo di imputazione, l'omicidio preterintenzionale, prevede che l'imputato abbia "consapevolmente assunto rischi che potevano causare la morte" di Floyd. Nessuno dei tre reati scelti dall'accusa prevede che Chauvin volesse deliberatamente uccidere Floyd. Se l'imputato verrà dichiarato colpevole, poi toccherà al giudice, dopo aver studiato tutte le carte, in un secondo momento, stabilire la lunghezza della pena. Oggi è la giornata dedicata alle conclusioni di accusa e difesa. Poi i giurati entreranno in camera di consiglio.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag