Apr 19, 2021 22:48 Europe/Rome
  • La Terra è sempre più calda: l'OMS, nessun auito da Covid

Il 2020 è stato uno dei tre anni più caldi mai registrati e né il rallentamento delle attività a causa della pandemia Covid, né l'impatto di raffreddamento del fenomeno della Nina sono riusciti a frenare la tendenza.

Lo hanno affermato oggi le Nazioni Unite in un nuovo rapporto. «Tutti i principali indicatori climatici e le informazioni evidenziano un cambiamento climatico inarrestabile e continuo, un aumento e un'intensificazione di eventi estremi con gravi perdite e danni che colpiscono persone, società ed economie», ha messo in guardia il Segretario generale dell'Organizzazione meteorologica mondiale (Omm) Petteri Taalas, presentando il rapporto sullo Stato del Clima. Per il Segretario generale dell'Onu Antonio Guterres, è chiaro che «siamo fuori strada» e il 2021 «deve essere l'anno dell'azione: l'anno della vittoria o del fallimento», ha ammonito. Per Guterres, se il 2020 è stato un anno senza precedenti a causa della pandemia Covid1-9, il rapporto mostra che il 2020 è stato anche «un altro anno senza precedenti di eventi meteorologici estremi e disastri climatici». L'anno scorso la temperatura media globale è stata di circa 1,2 gradi Celsius al di sopra del livello pre industriale (1850-1900). Gli ultimi sei anni dal 2015 sono stati i più caldi mai registrati. Ed il periodo 2011-2020 è stato il decennio più caldo di sempre, afferma lo studio dell'Omm.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag