Apr 20, 2021 07:03 Europe/Rome
  • Russia: alle sanzioni Usa risponderemo con strategia 'occhio per occhio'

Dal Cremlino criticano la politica delle sanzioni verso la quale gli Stati Uniti si sono orientati e avvertono che il principio di reciprocità è una costante assoluta per la Russia.

Mosca - Sabato il governo degli Stati Uniti ha imposto nuove sanzioni ai settori finanziario e bancario russo e ha anche espulso 10 diplomatici del paese eurasiatico dal suolo nordamericano.

Di fronte a questa situazione, Dmitri Peskov, portavoce del Cremlino, ha sottolineato questo lunedì che gli Stati Uniti sono stati quelli che hanno brandito la spada delle sanzioni e hanno proceduto in tal senso, cosa a cui la Russia non ha avuto la tendenza, tuttavia, ha datto il diplomatico russo è chiaro che il principio di reciprocità è una costante assoluta per il suo Paese.

“Non siamo la parte che ha avviato questo scambio di sanzioni [tra di noi].Questa è la tattica preferita dell'America. Non siamo d'accordo, non lo accettiamo ”, ha ribadito il portavoce del Cremlino.

Ha anche affermato che Mosca si vendicherà quando Washington prenderà iniziative più coercitive contro la Russia.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

 

Tag