May 14, 2021 20:38 Europe/Rome
  • La Spagna ricorda le proteste degli indignados

La prima volta degli 'indignados' in piazza fu il 15 maggio 2011: dieci anni dopo, la Spagna tira le somme sull'eredità di quel movimento di protesta che provocó una forte scossa politica e sociale in un paese travolto dalla crisi economica e finanziaria del 2008.

In questi giorni, i media iberici stanno proponendo reportage che ricordano quei mesi di manifestazioni contro la classe politica — "non ci rappresentate", gridarono migliaia di persone — in decine di città e interviste a alcuni dei partecipanti, chiamati a esprimere le loro opinioni su successi e insuccessi del movimento. Parte dei reclami di allora, ad esempio quelli contro la precarietà sul lavoro, le scarse prospettive per i giovani, la corruzione politica o il deterioramento dei servizi pubblici, sono ancora vivi nella società spagnola di oggi. Diverse sono state anche le trasformazioni scaturite dopo quegli eventi, secondo alcuni di coloro che vissero il movimento in prima persona.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

 

 

Tag