Giu 21, 2021 01:51 Europe/Rome
  • Esercito Usa testa una portaerei con un'esplosione sottomarina

WASHINGTON - La portaerei statunitense Gerald R. Ford è stata sottoposta ad una prova con un'esplosione sottomarina, ha riferito la marina militare degli USA.

Il test si è svolto venerdì 18 giugno ed è stata la prima esplosione avvenuta nell'ambito delle prove di shock navali complete (FSST). Come riportato da USNI News in questa fase sono state programmate tre esplosioni. La scossa, provocata dallo scoppio, è stata di magnitudo 3.9. L'obiettivo del test è stato raccogliere dati sul funzionamento dei sistemi della nave. In particolare i dati della prima tappa dei test aiuteranno ad analizzare la reazione dei sistemi e dell'equipaggio della portaerei a una forte esplosione nelle immediate vicinanze della nave, scrive il portale The Drive. Sulla nave sono stati installati attrezzi speciali per registrare i dati da tutti i sistemi, dai computer di bordo al reattore nucleare. Tra gli scopi del test c'era anche quello di evidenziare le capacità dell'equipaggio della portaerei nel fronteggiare eventuali danni. The Drive osserva che i test servono anche per apprendere come si comporterà la portaerei in caso di un attacco riuscito. Inoltre, l'esplosione di prova consente di trovare i suoi punti deboli ed eliminarli.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag