Giu 23, 2021 19:25 Europe/Rome
  • Mosca avverte: gli Usa hanno creato una forza di 400mila uomini nel Sud-Est asiatico

MOSCA - Gli Stati Uniti hanno creato una forza militare di 400.000 truppe nella regione dell'Asia-Pacifico, ha indicato Igor Kostyukov, capo della direzione principale dello stato maggiore generale (GRU), l'agenzia di intelligence militare russa.

Parlando stamane in una conferenza sulla sicurezza internazionale a Mosca, Kostyukov ha accusato Washington di dimostrare di non essere pronta a coinvolgere altri paesi nel dialogo sul principio di uguaglianza e ha suggerito che le azioni degli Stati Uniti, compresi gli sforzi per attirare l'India in una nuova ‘NATO asiatica’, indicano il loro tentativo di dominare la regione e contrastare Russia e Cina. "Gli Stati Uniti, ossessionati dall'obiettivo del dominio globale, stanno dimostrando la loro riluttanza a impegnarsi in un dialogo equo. I documenti dottrinali statunitensi sanciscono i metodi per costruire relazioni con altri paesi da una posizione di forza", ha affermato il capo del GRU. "Il corso conflittuale tracciato dagli Stati Uniti si manifesta pienamente nella regione Asia-Pacifico, che si sta trasformando nella locomotiva dell'economia mondiale... Gli Stati Uniti mirano a stabilire il controllo su questa regione del mondo, che produce il 60 per cento del PIL mondiale e dove si concentra fino al 45 per cento del commercio planetario", ha aggiunto. L'ufficiale ha ricordato che la presenza USA nell'area Asia-Pacifico comprende oltre 200 strutture militari, comprese oltre 50 basi.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

 

 

Tag