Lug 28, 2021 05:07 Europe/Rome
  • Parlamentare Usa: esenzione fiscale delle colonie sioniste violazione dei diritto internazionali

WASHINGTON-La rappresentante della Camera degli Stati Uniti, Rashida Tlaib, ha sottolineato su Twitter che le colonie sioniste attualmente ricevono lo status di esenzione fiscale negli USA, una violazione del diritto internazionale.

In una lettera aperta, ha invitato il segretario al Tesoro degli Stati Uniti, Janet Yellen, ad esaminare la legittimità dello status delle entità con sede negli Stati Uniti che sostengono le colonie, le quali perpetuano la rimozione forzata dei palestinesi dalla loro terra.

Tlaib è la prima ed unica membro palestinese statunitense del Congresso degli Stati Uniti. Per tutto il suo mandato come membro del Congresso, ha sempre parlato delle politiche razziste di Israele e delle violazioni dei diritti umani contro i palestinesi.

Questo status “501 (c) (3)” si riferisce alla sezione dell’US Internal Revenue Code che concede l’esenzione fiscale federale per le organizzazioni senza scopo di lucro, in particolare enti di beneficenza pubblici, fondazioni private o fondazioni operative private. La lettera di Tlaib ha espresso preoccupazione per il fatto che gli enti di beneficenza statunitensi sostengano finanziariamente le organizzazioni sioniste illegali.(Infopal.it)

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag