Lug 28, 2021 23:40 Europe/Rome
  • Bangladesh evacua 10.000 Rohingya dai campi colpiti da frane

KUTUPALONG - Il Bangladesh ha evacuato 10.000 Rohingya dai campi profughi al confine con la Birmania dopo che le frane dovute ai monsoni e le inondazioni improvvise hanno ucciso almeno 14 persone. Lo hanno detto i funzionari del Paese.

Dopo tre giorni di pioggia torrenziale, i rifugiati - la maggior parte dei quali fuggiti dalla repressione militare in Birmania nel 2017 - sono stati spostati dai pendii collinari intorno al campo di Balukhali di Cox's Bazar, ha detto il commissario per i rifugiati Shah Rezwan Hayat. Decine di migliaia di Rohingya che non riuscivano a trovare spazio nei campi hanno disboscato le foreste sulle colline circostanti e allestito rifugi che da allora sono stati colpiti da frane a ogni stagione di monsoni. "Abbiamo portato circa 10.000 Rohingya in luoghi sicuri dopo che i loro rifugi sono stati colpiti da forti piogge e frane", ha detto Hayat. Almeno sei Rohingya sono tra i morti e molti altri sono rimasti feriti, hanno detto i funzionari. Gli altri deceduti sono abitanti del villaggio le cui case sono state sepolte.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium