Lug 31, 2021 22:46 Europe/Rome
  • Variante Delta e la correttezza delle parole di Fauci

WASHINGTON - "La variante Delta del Covid-19 causerebbe un'infezione più grave delle varianti scoperte in precedenza e si diffonderebbe facilmente come la varicella".

È quello che sostiene in un documento ottenuto dal Washington Post e redatto dal Centers for disease control and prevention, la massima autorità sanitaria federale statunitense. I dati mostrano che i vaccinati trasmettono la variante Delta allo stesso modo dei non vaccinati. Ed è per questo che tutti, vaccinati e non vaccinati, dovranno tornare ad indossare le mascherine negli ambienti chiusi e negli eventi pubblici. La notizia viene presentata dal Washington Post con il titolo significativo ed emblematico "La guerra è cambiata". Segna un totale cambiamento di rotta e anticipa quello che a breve avverrà anche in Italia, dove indefessamente si continua a fare propaganda per il vaccino liberatorio come unica soluzione per affrontare il Covid19, creando apartheid tra vaccinati e non, accelerando sotto ricatto la vaccinazione di massa per ottenere il lasciapassare alla vita, censurando qualsiasi analisi, qualunque dubbio possa mettere in discussione il paradigma "prima la salute della comunità e l'immunità di gregge". Il documento interno del CDC sconvolge e contraddice per sempre questa narrazione: invita infatti a interrompere la strategia di comunicazione sull'efficacia del vaccino, avvertendo che le infezioni da variante Delta riportano la situazione al punto di partenza. "La variante Delta, si legge, sembra causare malattie più gravi rispetto alle varianti precedenti e si diffonde facilmente come la varicella, secondo il documento federale interno che invita i funzionari a . Il documento, di cui il Washington Post pubblica il PDF, è una presentazione interna del Centers for Disease Control and Prevention, principale organismo di controllo sulla sanità pubblica degli Stati Uniti d'America. Il documento descrive la possibile futura Road map della gestione della Pandemia, stabilendo un cambio di rotta nella strategia di comunicazione: bisogna convincere il pubblico ad adottare misure di prevenzione, come quella di indossare mascherine, poiché "nuove ricerche negli Stati Uniti suggeriscono che le persone vaccinate possono diffondere il virus". Nel documento colpisce l'attenzione alla strategia di comunicazione, più che la notizia in sé. Come se fino a questo momento non ci avessero raccontato la verità e adesso stiano decidendo di cambiare semplicemente propaganda. Il documento cita vari studi, ottenuti e combinati solo recentemente, dati ancora inediti da indagini sui vari focolai e studi esterni recepiti dai Centri di Controllo statunitensi che dimostrano come con la variante Delta il quadro sia totalmente mutato: come se si trattasse di un virus nuovo, vaccinati e non vaccinati sono esattamente sullo stesso piano, contagiano e vengono contagiati, presentano la medesima carica virale e reagiscono nello stesso modo.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium