Lug 31, 2021 22:59 Europe/Rome
  • La variante delta accentua le disuguaglianze tra paesi sui vaccini

GINEVRA - La scarsa disponibilità di vaccini contro il coronavirus per i paesi in via di sviluppo rischia di rallentare non solo la loro crescita economica ma anche quella globale, secondo un nuovo rapporto del Fondo Monetario Internazionale (FMI).

Ormai da mesi l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) invita i paesi più ricchi a condividere più dosi con quelli più poveri, ma gli appelli hanno portato a pochi progressi ed esposto le economie meno sviluppate al rischio di nuovi contagi e ondate, soprattutto a causa della diffusione della variante delta. Le previsioni dell’FMI dicono che la crescita economica globale quest’anno dovrebbe essere del 6 per cento, a conferma di quanto era stato previsto in una precedente valutazione svolta ad aprile. La diffusione della variante delta negli ultimi mesi pone comunque nuove sfide e per questo la previsione è stata rivista per quanto riguarda la distribuzione della crescita. I paesi più ricchi, dove i vaccini sono ormai ampiamente disponibili, potranno contare su una maggiore crescita economica, mentre quelli più poveri e con scarsa disponibilità di vaccinazioni saranno svantaggiati e cresceranno meno di quanto era stato ipotizzato in precedenza.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium