Ott 07, 2021 17:15 Europe/Rome
  • Algeria su crisi con la Francia: No a ingerenza straniera

Algeri - Il ministro degli Esteri algerino Ramtane Lamamra afferma che il suo paese ...

non consentirà a nessuno di interferire negli suoi affari interni, riferendosi alle tensioni con la Francia dovute alle recenti osservazioni provocatorie del presidente francese, Emmanuel Macron.

"Rifiutiamo qualsiasi interferenza nei nostri affari interni", ha detto il ministro in un'intervista alla tv iraniana in lingua inglese Press TV.

La tensione era iniziata a salire la scorsa settimana, quando il governo francese aveva annunciato di ridurre del 50% i visti agli algerini (una riduzione imposta anche al Marocco e alla Tunisia) per fare pressione sui servizi consolari quando è necessario rimpatriare migranti irregolari. A far traboccare il vaso, sabato, un articolo apparso su Le Monde nel quale si apprende che il presidente francese Emmanuel Macron, davanti a 18  giovani discendenti di protagonisti della guerra d’Algeria invitati all’Eliseo per un colloquio sulla memoria, ha qualificato l’Algeria un “sistema politico stanco” “indebolito dall’Hirak” e ha dichiarato che “il sistema politico-militare algerino è stato costruito sulla rendita commemorativa”. Prima di affermare poi di avere un “buon dialogo con il presidente Tebboune” ma di vederlo “intrappolato in un sistema molto duro”.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag