Ott 10, 2021 12:19 Europe/Rome
  • Macron: coinvolgimento Francia in guerra alla Libia, un errore

Parigi - Fu un errore l'intervento militare della Francia nella guerra occiddentale contro la Libia ...

nel 2011, terminata con la caduta del regime di Gheddafi. Lo ha ammesso Emmanuel Macron in un recente incontro con i leader africani a Montpellier, nel sud della Francia, tra l'attuale presidente francese e giovani africani giunti da tutto il continente per esprimere le loro frustrazioni sulla democrazia e le relazioni con la Francia. Un summit, come annunciato nei giorni scorsi, senza leader, ma il cui obiettivo è quello di dare il più possibile spazio alla società civile africana. Macron ha cominciato con il Mali dicendo che "abbiamo attaccato il Mali nel 2013 non solo per i nostri interessi", ma "sul caso della Libia sono completamente d'accordo con voi". "La Francia è intervenuta negli affari interni dei libici, senza tenere in considerare loro opinioni. Non abbiamo rispettato la sovranita' di una nazione". Ha detto il capo dello Stato francese.

Parlando anche della restituzione di opere africane spogliate dai francesi, ha annunciato che Parigi restituirà a fine ottobre al Benin 26 opere d'arte provenienti dal "Tesoro di Béhanzin", sottratte dal palazzo di Abomey nel 1892, durante le guerre coloniali. Al summit hanno partecipato anche giovani imprenditori, artisti e atleti con l'obiettivo di "ascoltare le parole della gioventù africana" e di "lasciare alle spalle formule e cornici obsolete", come ha detto nei giorni scorsi un funzionario della presidenza francese.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag