Ott 14, 2021 00:41 Europe/Rome
  • Migranti: Varsavia vuole una barriera al confine con la Bielorussia

VARSAVIA - Il governo polacco ha annunciato la costruzione di una nuova barriera anti-migranti al confine con la Bielorussia per fronteggiare gli ingressi irregolari alla frontiera. Non ci sono solo le rotte del Mediterraneo e quella balcanica.

Da quando è scoppiata la guerra diplomatica tra Ue e Bielorussia, migliaia di migranti riescono ad entrare in Europa anche dai confini settentrionali, dai Baltici e dalla Polonia. Da Varsavia accusano Minsk di chiudere entrambi gli occhi sugli ingressi illegali alla frontiera. E per contrastare il fenomeno il governo ha deciso di fortificare il confine con una nuova barriera. Il nuovo muro voluto dal ministro dell’Interno, Mariusz Kaminski, riporta l’Adnkronos, si aggiungerà alle due barriere di filo spinato già posizionate lo scorso agosto. Per bloccare i migranti verranno sistemati anche dei sistemi di sorveglianza che coadiuveranno l’azione di deterrenza della polizia di frontiera polacca. Il costo del dispositivo si aggira attorno ai 366 milioni di euro. Proprio nei giorni scorsi a Bruxelles era scoppiata la polemica sulla proposta di dodici stati membri che hanno chiesto all’Ue di finanziare la costruzione di nuove barriere anti-immigrati per difendere i confini.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium