Ott 15, 2021 22:12 Europe/Rome
  • Nave russa impedisce a cacciatorpediniere Usa di violare confine nel Mare del Giappone

MOSCA - L'incontro ravvicinato tra le navi militari di Russia e Stati Uniti arriva sulla scia delle crescenti tensioni nella regione Asia-Pacifico a seguito degli sforzi di Washington per la creazione di un nuovo patto di sicurezza noto come AUKUS insieme all'Australia e all'Inghilterra.

Oggi una nave da guerra della Flotta russa del Pacifico si è avvicinata a meno di 60 metri da un cacciatorpediniere statunitense che minacciava di violare i confini marittimi nazionali nel Mare del Giappone. Il ministero della Difesa russo ha rilasciato una dichiarazione sull'accaduto. "Oggi, 15 ottobre, verso le 17 dell'orario locale, il cacciatorpediniere USS Chafee, che opera nel Mare del Giappone da diversi giorni, si è avvicinato alle acque territoriali della Federazione Russa ed ha tentato di attraversare il confine di stato". La parte russa ha sottolineato che l'equipaggio della nave americana era stato informato che stava tentando di attraversare un'area chiusa alle navi straniere per le esercitazioni di artiglieria russo-cinesi "Maritime Interaction-2021" in corso nella zona tra il 14 e il 17 ottobre. "Dopo aver ricevuto l'avvertimento, invece di cambiare rotta per lasciare il tratto di mare chiuso, Chafee ha alzato bandiere di segnalazione, ad indicazione di preparativi per il decollo dal suo ponte di elicotteri, cosa che avrebbe reso impossibile cambiare rotta e velocità, e ha preso provvedimenti violare il confine della Federazione Russa nella Baia di Pietro il Grande".

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium