Nov 25, 2021 01:05 Europe/Rome
  • Financial Times: l'azione di Biden è fallita

Ieri il presidente americano aveva annunciato il rilascio di "50 milioni di barili di petrolio dalle riserve strategiche" per calmierare il prezzo crescente del greggio.

Oggi - secondo il prestigioso quotidiano economico britannico - la risposta negativa dei mercati: il Brent è tornato a superare gli 80 dollari a barile ed in mattinata è schizzato oltre quota 82. Un nuovo rialzo per le quotazioni dei prodotti raffinati. Effetto boomerang Un "effetto boomerang" sui prezzi del petrolio, secondo alcune analisi, dall’annuncio di Joe Biden sul ricorso alle riserve strategiche statunitensi: invece di ottenere un ribasso dei prezzi, in preoccupante aumento, ha innescato nuovi aumenti. Ieri l'annuncio di Biden: "50 milioni di barili" sul mercato Gli Stati Uniti avevano annunciato ieri sera il rilascio di 50 ml di barili di petrolio dalle riserve strategiche, in coordinamento con Cina, India, Corea del Sud, Giappone e Gran Bretagna, per raffreddare i prezzi dell'energia. Dopo i tanti appelli all'Opec+ di incrementare l'offerta, Joe Biden aveva deciso di fare da solo. Lo sforzo di Washington di collaborare con le principali economie asiatiche per abbassare i prezzi dell'energia era un avviso all'Opec+ affinché intervenisse sui prezzi del greggio aumentati da inizio anno di quasi il 60%: "E' inaccettabile che le aziende incassino i guadagni", aveva concluso il presidente. Oggi, la doccia fredda dai mercati. Cina: "Attingerermo a nostre riserve strategiche" La Cina dal canto suo ha confermato che attingerà alle sue riserve di petrolio "in collaborazione con altri paesi, per far scendere i prezzi dell'oro nero". Lo ha detto ai giornalisti il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Zhao Lijian che ha aggiunto: "Prenderà altre misure necessarie per mantenere la stabilità del mercato, secondo le sue attuali esigenze e condizioni".

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium