Nov 26, 2021 20:08 Europe/Rome
  • Cina, Giochi Olimpici 'puliti' non devono subire alcun boicottaggio politico

PECHINO - Nei confronti delle voci sul boicottaggio volontario delle Olimpiadi Invernali di Beijing da parte di alcuni individui, il 26 novembre il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian ha ribadito che i Giochi Olimpici Invernali saranno un luogo per la competizione sportiva e non un’arena per lo scontro politico e dunque non deve subire alcun tipo di interferenza politica.

Secondo quanto riportato, la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova ha ricordato il 25 novembre che indipendentemente dal Paese in cui si terranno i giochi olimpici – inclusa la Cina – le autorità russe si opporranno alla loro politicizzazione, e che questa è la posizione di principio della Russia. Zakharova ha aggiunto che le autorità russe non nutrono dubbi sulla capacità della Cina di tenere delle straordinarie Olimpiadi invernali nel 2022 e ha poi detto che gli Stati Uniti hanno sempre agito con l’intenzione di interferire e disturbare l’hosting di eventi olimpici in Paesi come la Cina, adducendo pretesti che non hanno nulla a che fare con lo sport.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium