Dic 06, 2021 06:32 Europe/Rome
  • Ambasciata russa negli Usa: 'Nostro diritto spostare truppe in territorio nazionale'

MOSCA-La Russia ha il diritto sovrano di spostare le sue truppe all’interno del territorio nazionale.

Lo ha sottolineato l’ambasciata russa negli Stati Uniti in una riposta pubblicata su Facebook alle notizie sugli spostamenti di truppe russe verso il confine ucraino diffuse dal quotidiano statunitense “Washington Post” citato da Nova. “La Russia non rappresenta una minaccia per nessun Paese. Lo spostamento di truppe russe sul territorio nazionale è un nostro diritto sovrano e non è affare di nessun altro. E’ la Nato e i suoi Stati membri che stanno avventatamente spostando le loro forze militari e le loro infrastrutture ai confini russi”, si legge nella risposta dell’ambasciata della Russia a Washington. “Le stime isteriche della scorsa primavera da parte degli Usa su presunti preparativi russi per un’invasione nell’Ucraina si sono dimostrate false”, ha sottolineato l’ambasciata nello smentire gli ultimi dati diffusi dalla stampa Usa sulla base di informazioni dell’Intelligence, secondo cui la Russia potrebbe invadere all’inizio del 2022 l’Ucraina con 175 mila militari. Le tensioni tra Mosca e Washington nel quadro della crisi ucraina avvengono mentre è in programma per martedì sera, 7 dicembre, un summit in formato virtuale tra i presidenti Vladimir Putin e Joe Biden.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag