Dic 06, 2021 23:30 Europe/Rome
  • Trump il mentitore seriale torna a insultare la stampa, Imbroglioni e bastardi

WASHINGTON - Un fascista, nemico della democrazia, xenofobo, nemico della libera stampa, golpista mancato e mentitore seriale. E come tutte le persone di tal fatta accusa gli altri di quelle che sono le sue colpe.

Durante un ricevimento nella sua Mar-a-Lago, Donald Trump è tornato ad insultare i giornalisti chiamandoli “imbroglioni bastardi” e il capo degli Stati Maggiori Riuniti, il generale Mark Milley, definito “un dannato idiota”. Le vergognose esternazioni dell’ex presidente hanno avuto luogo durante l’evento di Turning Point Usa, gruppo di giovani conservatori che è stato trasmesso in streaming da Jack Posobiec, blogger e provocatore di estrema destra. “Questo Paese è in una situazione molto importante e pericolosa”, ha detto Trump che ha rispolverato le solite accuse infondate di frodi elettorali che avrebbero portato alla sua sconfitta nel novembre 2020.  Accuse condite con i soliti attacchi ai media, le “fake news”, ancora una volta bollati come “il nemico del popolo”.“Non abbiamo una stampa, perché la stampa è corrotta – ha detto – se c’è una notizia positiva su di noi, una notizia positiva su chiunque sia repubblicano, conservatore, la fanno diventare una storia negativa”. Trump comunque si è detto onorato di avere i giornalisti contro perché “sono una massa di disonesti, imbroglioni.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium