Dic 07, 2021 20:03 Europe/Rome
  • Borrell: Siamo molto indietro rispetto alle grandi potenze nella tecnologia della difesa

BRUXELLES - L'alto rappresentante dell'Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell, ha dichiarato che l'Unione europea è rimasta indietro rispetto alle maggiori potenze nel campo della tecnologia di difesa.

Borrell ha tenuto un discorso alla conferenza annuale dell'Agenzia europea per la Difesa (EDA) su "Innovazione nella difesa europea", tenutasi nella capitale del Belgio, Bruxelles. "Come Paesi membri dell'UE dobbiamo fare molto di più insieme e dobbiamo farlo ora. O investiremo molto nell'innovazione della difesa o rimarremo "fuori questione". Le nuove tecniche, come l'intelligenza artificiale, hanno cambiato il carattere delle guerre. Le grandi potenze stanno rapidamente sviluppando e utilizzando queste nuove tecnologie per scopi militari. L'Unione europea è rimasta molto indietro rispetto ad altri attori globali nella spesa per l'innovazione della difesa, c’è un grande divario tra l'UE e tali attor. Secondo gli ultimi dati dell'EDA i Paesi membri dell'Unione hanno speso 2,5 miliardi di euro nel campo della ricerca e della tecnologia nel 2020, il che corrisponde all'1,2% della spesa totale per la loro difesa. L'anno scorso, gli Stati Uniti hanno speso almeno 14 miliardi di euro per l'innovazione della difesa. 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium