Dic 08, 2021 07:55 Europe/Rome
  • Guerra attende l'Europa se la linea rossa della Russia viene superata

MOSCA-L’Europa dovrà affrontare una grande guerra se gli Stati Uniti supereranno la “linea rossa” segnata dalla Russia, scrive l’editorialista del quotidiano croato Advance D. Maryanovic.

“ L’Occidente e la Russia possono continuare a dubitare di tutto e tutti, possono competere per chi fornirà energia a chi? <…> E come andare avanti nella lotta ideologica della democrazia liberale e di un approccio conservatore. Tutto questo è possibile, e non ci sono righe qui, perché non si può parlare dell’Ucraina. È qui che passa questa linea rossa “, ha osservato l’editorialista.

Secondo lui, Kiev ha il diritto di orientarsi verso l’Occidente in termini culturali ed economici, di stringere relazioni con l’Unione Europea, ma non può diventare membro dell’Alleanza Nord Atlantica. L’integrazione nella NATO porterà al fatto che gran parte del confine russo diventerà un fronte con un blocco militare ostile.

Maryanovich è anche convinta che alcuni passi falsi porteranno a un conflitto armato in Europa, che annullerà tutti i suoi successi dalla seconda guerra mondiale. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha già commesso l’errore di dichiarare di ” non accettare le linee rosse russe ” in Ucraina, osserva l’autore del documento.

Ha paragonato la situazione nell’Europa orientale alla crisi missilistica cubana del 1962, quando il mondo era sull’orlo del disastro dopo il reciproco dispiegamento di bombe nucleari statunitensi e sovietiche rispettivamente in Turchia e a Cuba. A quel tempo, gli stati erano seriamente preoccupati di trovare armi mortali al loro fianco. Per lo stesso motivo, secondo l’editorialista, Mosca ha ora il diritto di chiedere all’Occidente di fermare lo sviluppo militare dell’Ucraina.

“ Ora evitare i conflitti sta diventando sempre più difficile. L’unico modo è il dialogo e l’unica speranza è che la Russia e gli Stati Uniti perseguano ancora obiettivi globali seri che non includano la guerra ” , ha riassunto l’osservatore.

Vladimir Poutin ha parlato delle ” linee rosse ” in Ucraina durante il forum Russia Calling a fine novembre. Come ha osservato il leader russo, per Mosca queste linee rosse saranno il dispiegamento di armi sul territorio di un paese vicino e altre minacce alla sicurezza dello stato. La portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova ha affermato che l’ingresso dell’Ucraina nella NATO diventerebbe una ” linea rossa ” per la Russia.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag