Gen 11, 2022 19:58 Europe/Rome
  • Sudafrica: incendio al Parlamento, atto di terrorismo

CITTÀ DEL CAPO (Pars Today Italian) –– In Sudafrica il 49enne Zandile Christmas Mafe, presunto responsabile dell'incendio che ha devastato il Parlamento, è stato accusato oggi di terrorismo, oltre che di rapina e incendio doloso.

L'uomo è stato arrestato nei pressi dell'edificio parlamentare a Città del Capo dopo l'incendio dello scorso 2 gennaio, comparendo per la prima volta al cospetto della corte tre giorni dopo. Inizialmente accusato di irruzione nel Parlamento, incendio doloso e tentata rapina di beni tra i quali computer portatili, stoviglie e documenti, Mafe, secondo un documento del tribunale, è stato accusato di "aver violato le disposizioni di...protezione della democrazia costituzionale contro il terrorismo e le attività correlate". Il portavoce dell'accusa, Eric Ntabazalila, ha detto ai giornalisti di "aver aggiunto una sesta accusa...l'accusato ha fatto esplodere un ordigno all'interno del Parlamento". Manifestanti fuori dal tribunale hanno richiesto la liberazione di Mafe, dicendo che rappresenta un capro espiatorio. Il suo avvocato Dali Mpofu - che ha difeso anche l'ex presidente Jacob Zuma - ha affermato che all'uomo è stata diagnosticata una "schizofrenia paranoide", chiedendone il rilascio su cauzione.

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag