Gen 16, 2022 15:39 Europe/Rome
  • Inghilterra, anche i Tory chiedono le dimissioni di Johnson

Londra - Tutti sono furiosi con il premier inglese e più parti chiedono le sue dimissioni.

E non sono bastate a placare gli animi le scuse di Boris Johnson durante la seduta della Camera dei Comuni . Anzi, la scoperta della sua partecipazione ad un party organizzato in pieno lockdown, nei giardini di Downing Street, e al quale erano presenti centinaia di persone, ha destato malcontento anche all’interno del suo stesso partito. Secondo quanto infatti riporta il Guardian, più del 60% dei deputati conservatori sono ora favorevoli alle dimissioni del capo del governo. Anche l’esponente del partito Tory, William Wragg, presidente della Commissione affari costituzionali e amministrazione pubblica, e vice presidente del comitato 1922 (il gruppo conservatore alla Camera dei Comuni) si è espresso con forza per chiedere l’intervento del Partito. Il gruppo scozzese dei Tory, per bocca del loro leader Douglas Ross, ha espresso il proprio favore sulle sue dimissioni.

Già il leader dell’opposizione laburista Keir Starmer, durante il suo intervento in Parlamento, aveva già sfidato il primo ministro a dimettersi. Starmer aveva definito le scuse di Johnson “senza valore”, accusandolo di aver mentito alla Camera e al popolo.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag