Gen 23, 2022 20:37 Europe/Rome
  • Burkina Faso, sparatorie in due basi militari: governo smentisce tentativo di golpe

OUAGADOUGOU - Pur ammettendo i disordini all'interno delle strutture militari, i vertici del Paese africano hanno escluso la possibilità che si possa verificare un colpo di stato militare.

I militari non hanno preso il controllo del Burkina Faso. Lo afferma in un comunicato diffuso domenica dal rappresentante ufficiale del governo burkini, Alkassum Maigi. "Le informazioni che ora circolano sui social stanno cercando di convincere che il 23 gennaio 2022 l'esercito ha preso il potere. Il governo, pur ammettendo l'avvenimento di sparatorie in alcune caserme, confuta queste informazioni ed esorta la popolazione a mantenere la calma. Il governo riafferma la sua fiducia nell'esercito, che rimane fedele ai valori repubblicani". La conferma arriva dopo che in mattinata delle sparatorie erano state udite in due basi militari a Ouagadougou, la capitale del Burkina Faso, ha riferito la stazione radio RFI. Spari da mitragliatrici e armi pesanti nel campo intitolato al generale Baba Sai e nel campo di Sangule Lamizan”, hanno affermato dalla stazione radiofonica. Il motivo della sparatoria rimane ancora sconosciuto ancora sconosciuto.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium