Gen 24, 2022 06:21 Europe/Rome
  • Usa ordinano alle famiglie dei diplomatici di lasciare Ucraina per minaccia russa

MOSCA-La crisi ucraina peggiora nonostante i colloqui tra il segretario di Stato Antony Blinken e il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

Washington ha ordinato alle famiglie dei propri diplomatici di lasciare l'Ucraina "a causa della persistente minaccia di un'operazione militare russa".

Il personale non essenziale, scrive il Dipartimento di stato, può lasciare l'ambasciata e i cittadini americani residenti in Ucraina "dovrebbero considerare ora" di lasciare il Paese. "La situazione della sicurezza, in particolare lungo i confini dell'Ucraina, nella Crimea occupata dalla Russia e nella Donetsk controllata dalla Russia, è imprevedibile e potrebbe deteriorarsi in qualsiasi momento" si legge nel comunicato del Dipartimento di Stato citato da Rainews. L'ambasciata a Kiev resterà comunque aperta, hanno sottolineato al Dipartimento di Stato, e gli Stati uniti non vogliono disimpegnarsi dall'Ucraina.

Il governo degli Stati Uniti teme anche che in Russia possano esserci ritorsioni verso i cittadini americani, per cui consiglia loro di evitare viaggi citando, in particolare, il rischio di "applicazione arbitraria delle leggi locali" da parte della polizia russa.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag