Gen 27, 2022 15:30 Europe/Rome
  • Germania: presunta spia russa voleva acquisire informazioni su lanciatore Ariane

BERLINO-Il cittadino russo Ilnur Nagaev, arrestato in Germania il 18 giugno 2021 con l’accusa di spionaggio, è sospettato di aver voluto acquisire informazioni sullo sviluppo del lanciatore europeo Ariane.

 È quanto si apprende dal comunicato, ripreso da Nova News, con cui la Procura generale federale (Gba) rende noto di aver sollevato le accuse contro Nagaev per attività da agente segreto presso il tribunale di Monaco di Baviera. Secondo il Gba, fino all’arresto, il cittadino russo è stato impiegato come assistente di ricerca presso il dipartimento di Scienze naturali e Tecnologia dell’Università di Augusta. “Al più tardi nell’autunno 2019”, il Servizio per le informazioni internazionale (Swr), ossia l’agenzia di intelligence della Russia, ha contattato Nagaev. L’imputato ha quindi accettato di lavorare per questo servizio. L’Swr era interessato, in particolare, ad acquisire informazioni sulle “varie fasi di sviluppo del lanciatore europeo Ariane e sulle materie oggetto di ricerca” dell’accusato. Dalla fine di novembre del 2019, Nagaev ha tenuto regolari e numerosi incontri con agenti dell’Swr in Germania, a cui ha trasmesso “informazioni su progetti di ricerca nel settore della tecnologia aerospaziale, in particolare le varie fasi di sviluppo del lanciatore europeo Ariane”. In cambio, l’imputato ha ricevuto contanti per un totale di 2.500 euro.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag