Gen 27, 2022 15:23 Europe/Rome
  • La Francia e altri 14 paesi a favore della presenza militare danese nel Mali

Bamako - La Francia ed altri 14 paesi hanno chiesto al Mali di consentire alle forze speciali danesi di rimanere ...

nel paese africano, il cui governo di transizione insiste sul fatto che i soldati di Copenhagen - stanziati nel Paese a gennaio, come parte della task force europea Takubasiano entrate in Mali senza un invito formale e che debbano ritirarsi immediatamente.  soldati che sono .  Il 24 gennaio, il governo del Mali ha affermato, in una dichiarazione letta alla televisione nazionale e pubblicata sui social network, che il dispiegamento di soldati danesi è stato effettuato senza il consenso dell’esecutivo, chiedendone il ritiro. La richiesta arriva dopo che, il 18 gennaio, la Danimarca aveva annunciato lo stanziamento di 90 militari, per lo più soldati delle forze speciali e chirurghi militari. I primi dovrebbero svolgere funzioni di consulenza, supporto e cooperazione per le Forze Armate Maliane (FAMa), mentre i secondi sarebbero da impiegare a supporto delle operazioni mediche necessarie alla task force Takuba, operativa in Mali. Il contributo della Danimarca alla missione europea è previsto per l’intera durata del 2022. 

L'ex ambasciatore della Francia in Mali, Nicolas Normand, ha pubblicato su Twitter un documento del 2019 in cui l'ex presidente maliano Ibrahim Bouubacar Keita chiede alla Danimarca un intervento militare anti-jihadista. "Nonostante tutti gli sforzi dispiegati e l'appoggio dei nostri partner e alleati, al situazione securitaria del Mali resta sempre fragile e ha bisogno di essere consolidata", scriveva Keita nel documento, dove si definiscono "utili e indispensabili" gli sforzi dell'operazione francese Barkhane attiva nel Sahel. "Vorrei sollecitare il vostro governo ad un'assistenza militare e il dispiegamento di elementi delle vostre forze armate sul territorio maliano all'interno della Forza inter-armata multinazionale per le forze speciali denominata Task Force Takuba posta sotto il comando della forza Barkhane", scriveva Keita. "Lo statuto degli elementi delle vostre forze armate reali dispiegate sul territorio maliano all'interno di Takuba sarà fissato da un accordo di statuto delle forze", continua poi il documento. 

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag