Apr 14, 2022 08:48 Europe/Rome
  • Cina e Corea del Sud aumentano importazioni energetiche dalla Russia

PECHINO (Pars Today Italian) - Cina e Corea del Sud hanno incrementato le importazioni energetiche dalla Russia, ...

indebolendo così l’effetto delle sanzioni varate ai danni di quel Paese dagli Stati Uniti e dai loro alleati e partner. Lo scrive il quotidiano “Nikkei”, secondo cui proprio il commercio energetico resta un evidente limite alla stretta economica e finanziaria imposta dall’Occidente alla Russia dopo l’inizio del conflitto tra Russia ed Ucraina . Secondo i dati ufficiali pubblicati dalla Cina martedì 12 aprile, il mese scorso Pechino ha aumentato del 26 per cento annuo le proprie importazioni dalla Russia denominate in dollari; si tratta di un aumento particolarmente significativo, anche in considerazione del fatto che proprio a marzo le importazioni complessive della Cina sono calate dello 0,1 per cento. La Corea del Sud, che a differenza di Pechino ha cooperato alle sanzioni occidentali, ha incrementato le importazioni dalla Russia in misura ancora maggiore, con un incremento del 44 per cento annuo a marzo. Taiwan, invece, ha aumentato le importazioni dalla Russia del 9 per cento. Secondo “Nikkei”, il rincaro globale dell’energia ha spinto numerose economie asiatiche ad approfittare del petrolio greggio offerto dalla Russia a prezzi inferiori. Le esportazioni energetiche hanno garantito a Mosca un afflusso di valuta estera: secondo l’Istituto di finanza internazionale, senza un embargo energetico globale la Russia potrebbe conseguire quest’anno un attivo delle partite correnti di oltre 250 miliardi di dollari nel 2022.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

 

 

Tag