Ago 18, 2022 00:05 Europe/Rome
  • Spagna, “El Pais”: Sanchez si prepara alla presidenza del Consiglio Ue del 2023

MADRID - La presidenza spagnola dell’Ue, prevista nella seconda metà del 2023, sarà la grande vetrina della proiezione internazionale del presidente del governo Pedro Sanchez.

Un periodo che coinciderà anche con lo svolgimento delle elezioni politiche previste per la fine dell’anno. Sarà la quinta volta in cui la Spagna assumerà questa responsabilità a ben 13 anni dall’ultima volta, quando toccò all’allora presidente José Zapatero. La Spagna sarà responsabile dell’organizzazione di circa 2 mila incontri a Bruxelles e Lussemburgo e ospiterà più di 200 eventi nel proprio territorio, secondo fonti governative del quotidiano “El Pais”. Data l’entità della sfida, il governo ha costituito lo scorso gennaio il Comitato organizzatore della presidenza spagnola dell’Unione europea, presieduto dal ministro degli Affari esteri José Manuel Albares, e il cui segretario è la direttrice dell’Ufficio di coordinamento per la presidenza dell’Ue, Aurora Mejía, figura che lavora alla Moncloa, il palazzo del governo di Madrid. Il comitato organizzatore ha scelto le 25 città dove si terranno incontri di alto livello, distribuendoli in tutte le comunità autonome, eccetto le exclavi Ceuta e Melilla.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag