Set 19, 2022 06:15 Europe/Rome

ROMA-Domenica il 18 settembre si è tenuta la celebrazione di Arbain, il quarantesimo giorno dopo il martirio dell' Imam Hussein(as) in diverse città italiane.

Secondo l'IranPress, centinaia di fedeli provenienti da diversi paesi del mondo che vivono in Italia, compresi i musulmani pakistani, iraniani, afgani e libanesi, hanno partecipato ieri alla celebrazione di lutto di Arbain svoltasi a Legnano, nel nord d'Italia.

Intanto il quarantesimo giorno dopo il martirio dell'Imam Hussein(as) è stato anche celebrato presso il Centro Culturale Imam Ali a Milano e il Centro Islamico dell'Imam Mahdi a Roma. 

In questa tradizione i fedeli mostrano la loro fedeltà ad Imam Hussein (as) ed ai suoi ideali, vale a dire la lotta contro la tirannia. La storia del suo eroico martirio insieme a un piccolo gruppo di suoi seguaci contro un esercito di migliaia di uomini viene raccontata ogni anno allo scopo di far rivivere il vero valore della religione, per ottenere una maggiore comprensione spirituale e consapevolezza di Dio.

Questa commemorazione continua fino al quarantesimo giorno dopo il loro martirio, il giorno di Arbain, il ventesimo del mese islamico di Safar. Gli eventi che seguono il martirio dell’Imam Husayn (a) e la sofferenza della famiglia del Profeta sono ricordati tra le comunità musulmane in varie parti del mondo.

 

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag