Set 19, 2022 19:48 Europe/Rome
  • L'assenza di cinque partiti tunisini alle elezioni parlamentari

TUNISI (Pars Today Italian) –– I leader del partito tunisino hanno annunciato la formazione di una nuova coalizione e hanno sottolineato che non parteciperanno alle elezioni parlamentari di questo Paese.

La Tunisia il 25 luglio 2022 è stata teatro di un nuovo referendum costituzionale. Lo svolgimento di questo referendum è stata una delle azioni eccezionali del presidente della Tunisia, Qais Said, che si è svolta il 25 luglio dello scorso anno dopo la destituzione del governo e la nomina di un altro governo e lo scioglimento del Consiglio giudiziario e del Parlamento. Tuttavia, alcuni partiti tunisini, tra cui il partito islamista "Al-Nahda", hanno valutato i risultati del referendum costituzionale di questo Paese come ridicoli e inaccettabili. Secondo Sputnik, cinque partiti tunisini hanno annunciato oggi (lunedì) dopo aver formato una nuova coalizione di partito che non parteciperanno alle elezioni parlamentari del 17 dicembre in Tunisia. "Khalil Al Zawieh", capo del partito "Fazione per il lavoro e le libertà", ha dichiarato che il suo partito e il Partito Repubblicano, il Movimento Democratico, il Partito dei Lavoratori e il Partito Qutb hanno deciso di formare una coalizione unitaria con l'obiettivo di difendere le libertà.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

 

Tag