Set 22, 2022 21:28 Europe/Rome
  • Peskov: La NATO sta affrontando la Russia con tutte le sue forze

MOSCA (Pars Today Italian) –– Riferendosi al fatto che la situazione delle operazioni militari del Paese in Ucraina non è cambiata dopo l'annuncio della limitata mobilitazione militare da parte del presidente russo,...

il portavoce del presidente russo ha affermato che l'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) si è opposta a Mosca con tutta la sua forza. Secondo l'agenzia di stampa Sputnik, Dmitry Peskov, portavoce della presidenza russa, ha detto giovedì durante una conferenza stampa al Cremlino, in risposta alle affermazioni dei funzionari occidentali sulla decisione di Mosca di annunciare una mobilitazione militare limitata, questa decisione è perché la Russia è ora con l'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO). La NATO) e tutte le sue capacità logistiche e militari si trovano ad affrontare. Nel frattempo, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato ieri, mercoledì, una mobilitazione militare limitata in un discorso televisivo per le regioni dell'Ucraina orientale e del Donbass che vogliono indire un referendum per unirsi alla Russia. Il presidente della Russia ha affermato che solo i cittadini che hanno completato l'addestramento militare di base sono chiamati al servizio militare obbligatorio e quindi seguono un ulteriore addestramento. Vladimir Putin ha dichiarato che il processo di mobilitazione militare e di chiamata dei cittadini all'esercito inizierà oggi, aggiungendo: Questo discorso riguarderà la protezione della sovranità e l'integrità della Russia e il sostegno al desiderio dei cittadini di decidere sul proprio futuro. Il presidente della Russia ha detto dell'approccio russo-fobico dei paesi occidentali: l'Occidente ha superato tutte le linee rosse e politici irresponsabili stanno parlando di fornire armi e equipaggiamento offensivo all'Ucraina per attaccare il territorio russo. L'Occidente usa armi di distruzione di massa contro la Russia e ricorre al ricatto nucleare. I paesi europei e gli Stati Uniti continuano a sostenere l'Ucraina con armi e pressioni contro la Russia e, d'altra parte, mettono in guardia sulle conseguenze del presunto uso da parte di Mosca di armi nucleari e chimiche.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag