Set 27, 2022 18:20 Europe/Rome
  • Inghilterra, mistero nella morte dell'ufficiale di sicurezza

LONDRA (Pars Today Italian) –– Per quanto riguarda la morte di un ex agente di sicurezza inglese, alcuni media hanno riportato la possibilità del suo suicidio...

provocando un'esplosione e dando fuoco alla sua casa. Malcolm Baker, un agente di sicurezza inglese di 60 anni, è morto intorno alle sei di sera del 14 settembre, in un incendio nella sua casa situata nel villaggio di Exmoor National Park vicino alla città di Exeter in sud-ovest di questo paese. Secondo il Daily Mail, dopo la morte di questo ex agente, alcuni media di questo paese hanno scritto che potrebbe essersi suicidato provocando un'esplosione e dando fuoco alla sua casa. Secondo questo rapporto, Malcolm Baker è stato coinvolto nelle indagini sull'avvelenamento di "Alexander Litvinenko". Il suono dell'esplosione è stato sentito dalla casa di Malcolm Baker, a 1,5 chilometri di distanza, e circa 30 agenti di polizia hanno perquisito la sua casa per cercare la causa dell'accumulo di gas, dell'esplosione e dell'incendio e hanno cercato i suoi resti. Secondo i residenti della zona, in questa zona viene utilizzata solo l'elettricità e la presenza di bombole di gas in casa è altamente sospetta. Secondo il Daily Mail, Malcolm Baker ha collaborato con agenti americani nell'operazione americana dopo gli eventi dell'11 settembre e ha collaborato alle indagini sugli attentati del 7 luglio 2005, che viene spesso definito l'incidente del 7/7.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag